Enable JavaScript to visit this website.
Azione Prevenzione

Otite media acuta

Homepage > Patologie > Otite media acuta

COS'È?

OTITE MEDIA ACUTA: COS'È?

L’otite media acuta è un’infiammazione che interessa l’orecchio medio, ovvero la cassa timpanica e tutte le strutture in essa contenute (incudine, staffa e martello).1 Si presenta principalmente in età infantile, tanto che circa il 33% dei bambini viene colpito dalla malattia prima dei 2 anni di età.

Tra le cause di otite media acuta c’è lo pneumococco o Streptococcus pneumoniae: un batterio rivestito da una capsula (uno strato di polisaccaridi) che, a seconda della natura degli zuccheri, dà origine ad oltre 90 sierotipi diversi, alcuni inoffensivi, altri causa di malattie.

Lo pneumococco risiede comunemente nel nostro organismo, in particolare nel tratto respiratorio superiore, senza provocare, in generale, alcun disturbo. Quando, però, nell’individuo si verifica un abbassamento delle difese immunitarie, lo pneumococco può superare la barriera naso-faringea, causando infezioni più o meno gravi.2

LE CAUSE

LE CAUSE DELL’OTITE MEDIA ACUTA

Le cause dell’otite media acuta possono essere sia virali che batteriche. Gli agenti patogeni che solitamente generano l’infezione dell’orecchio medio sono l'Haemofilus Influentiae, lo Streptococcus Pneumoniae e la Moraxella Catarrhalis.1

L’otite media acuta si verifica quando il muco o la mucosa infiammata bloccano la tuba di Eustachio, il canale che unisce l’orecchio medio alla parte posteriore del naso. La sua funzione è quella di ventilare e drenare i liquidi dell’orecchio medio e bloccandosi può generare:

  • variazioni della pressione aerea nella cassa del timpano;
  • accumulo di liquido e batteri nell'orecchio, che si infetta.

In entrambi i casi l’aumento della pressione all’interno dell’orecchio genera una sensazione dolorosa.3

I SINTOMI

I SINTOMI DELL’OTITE MEDIA ACUTA

A seconda del soggetto, i sintomi dell’otite media acuta possono variare passando dal dolore, alla pressione auricolare, fino al calo dell’udito.1 In generale, i disturbi più comuni dell’otite media acuta sono:

  • male all’orecchio;
  • rialzo della temperatura;
  • irrequietezza nella fase notturna;
  • fuoriuscita di pus dall’orecchio;3

L’otite media acuta, infine, può manifestarsi anche con un arrossamento diffuso del padiglione auricolare.4

COME SI TRASMETTE

COME SI TRASMETTE

L’otite media acuta non è trasmissibile da persona a persona.3 Lo sono, invece, i batteri responsabili delle infezioni delle vie respiratorie superiori, che possono contagiare l’individuo e far sviluppare autonomamente la malattia.

I batteri responsabili dell’infiammazione si possono contrarre per via aerea attraverso il contatto con le secrezioni respiratorie o la saliva delle persone, anche nel caso di portatori sani.

CHI È A RISCHIO

CHI È A RISCHIO

I soggetti maggiormente a rischio di sviluppare un’otite media acuta sono i bambini. Durante l’infanzia, infatti, le tube di Eustachio, la cui funzione è quella di equilibrare la pressione interna ed esterna dell'orecchio, sono più corte e in posizione orizzontale. Per questo, è più facile che, in caso di gonfiore alle adenoidi, vengano bloccate facilitando la nascita di infezioni. La probabilità di otite media acuta nei bambini, quindi, è molto più alta rispetto a quella di contrarre la patologia in età adulta.3

DIAGNOSI

DIAGNOSI DELL’OTITE MEDIA ACUTA

Generalmente, la diagnosi dell’otite media acuta viene effettuata analizzando i principali sintomi caratteristici della patologia. Inoltre, attraverso l'otoscopio è possibile verificare se la membrana del timpano è arrossata e sporgente verso l’esterno per la presenza di pus nell’orecchio medio.3

TRATTAMENTO E PREVENZIONE

TRATTAMENTO E PREVENZIONE

In caso di otite media acuta la terapia più comune consiste nella somministrazione di farmaci antipiretici ed antidolorifici, utili a ridurre il dolore e diminuire la febbre, se presente.3 Solitamente, nel caso di otite media acuta negli adulti, la terapia anti infiammatoria è sufficiente per guarire. Soprattutto nei bambini, invece, quando l’infiammazione risulta più grave o subentrano complicanze, può essere necessario introdurre un trattamento antibiotico.

Quanto dura l’otite media acuta? Seguendo un trattamento farmacologico corretto la patologia può protrarsi per circa 5-7 giorni, per poi risolversi completamente.1

Prevenirla è possibile seguendo alcuni semplici accorgimenti:

  • evitare il contatto con persone raffreddate;
  • non esporsi al fumo passivo;
  • lavare spesso le mani per ridurre il rischio di infezione dell’orecchio medio.

Per i bambini, invece, è importante favorire l’allattamento al seno per trasmettere gli anticorpi al neonato, evitare l’uso di ciucci e lavare bene i giocattoli con cui i più piccoli entrano in contatto.3

Un valido aiuto per prevenire l’otite media acuta nei bambini, inoltre, è dato dalla vaccinazione che è in grado di proteggere dalle infezioni causate dallo pneumococco.2

Referenze:
[1] I Care https://www.icare-cro.com/otitemediaacuta.html [ultimo accesso 27/03/2019]
[2] Ospedale pediatrico Bambini Gesù http://www.ospedalebambinogesu.it/pneumococco#.XKMKwJgzbDc [ultimo accesso 02/04/2019]
[3] Ospedale pediatrico bambino Gesù http://www.ospedalebambinogesu.it/allergie?p_p_id=101&p_p_lifecycle=0&p_p_state=maximized&p_p_mode=view&_101_struts_action=%2Fasset_publisher%2Fview_content&_101_assetEntryId=1528404&_101_type=content&_101_urlTitle=otite-media-acuta-purulenta#.XJpkRphKjDc [ultimo accesso 27/03/2019]
[4] CDC, Centers for disease control and prevention Pneumococcal Disease, Type of infection: http://www.cdc.gov/pneumococcal/about/infection-types.html  [ultimo accesso 27/03/2019]

PP-VAC-ITA-0321