Enable JavaScript to visit this website.
Azione Prevenzione

Papilloma virus

CHE COS'É IL PAPILLOMA VIRUS
CHE COS'É IL PAPILLOMA VIRUS
COS'É IL PAPILLOMA VIRUS?

Il papilloma virus umano (HPV, Human Papilloma Virus) fa parte di un gruppo di virus, molto comuni in tutto il mondo: se ne conoscono infatti oltre 100 tipi diversi, di cui circa 13 sono quelli definiti ad alto rischio. Alcuni di questi virus possono infatti causare lesioni precancerose da cui nel tempo può svilupparsi il cancro, come il carcinoma della cervice uterina, il tumore più frequente tra quelli attribuibili a questi virus1.
Generalmente il tempo che intercorre tra l’infezione e l’insorgenza delle lesioni precancerose è di circa 5 anni, mentre  il carcinoma cervicale potrebbe non manifestarsi anche per decenni2.

L’infezione da HPV è più frequente tra le donne con un’incidenza e una mortalità per tumori HPV correlati rilevanti: solo in Italia si diagnosticano circa 3.500 nuovi casi di carcinoma della cervice uterina e oltre 1.500 donne muoiono a causa di questo tumore3.
La trasmissione avviene per contatto diretto, generalmente sessuale, con una persona infetta. 
La maggior parte delle infezioni da HPV non causa sintomi o malattia e si risolve da sola. In alcuni casi però, specialmente se contagiati da HPV di tipo 16 e 18, si può andare incontro a lesioni precancerose che possono trasformarsi in tumori se non trattate1.

Ci sono alcuni sintomi e segni che ci possono far pensare ad un'infezione uterina; tra i più comuni ricordiamo:

  • Sanguinamento o flusso vaginale inconsueto (soprattutto dopo il rapporto sessuale);
  • Dolore nella parte bassa della schiena;
  • Dolore quando si urina;
  • Dolore durante i rapporti sessuali.

Questi sintomi però non sono specifici di tumore genitale, ma possono in ogni caso metterci in allerta. In loro presenza è consigliabile consultare il proprio medico o il ginecologo2.
Tra le diverse lesioni correlate all’infezione da HPV troviamo le seguenti:

  • Condilomi acuminati o verruche genitali: singole o raggruppate escrescenze o protuberanze sulla cute o sulla mucosa genitale, sull'inguine, ano o cavità orale; si possono manifestare dopo settimane o mesi dal contagio avvenuto tramite rapporti sessuali non protetti con un partner infetto. Nella maggior parte dei casi non causano dolore;
  • Carcinoma del pene, dell'ano ecc.;
  • Papillomatosi respiratoria recidivante: formazione rara di escrescenze a livello della laringe, che possono bloccare la respirazione (bambini contagiati da madre infetta durante il parto)2.

 


Referenze

[1] World Health Organization, Human papillomavirus (HPV) and cervical cancer, Fact sheet: http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs380/en/  [ultimo accesso 3 gennaio 2017]
[2] Ministero della Salute, Malattie sessualmente trasmesse, Infezione da Papillomavirus umano: http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_5.jsp?lingua=italiano&id=14&area=Malattie_sessualmente_trasmissibili [ultimo accesso 3 gennaio 2017]
[3] Vaccinarsì, Malattie prevenibili, HPV - Human Papilloma Virus: http://www.vaccinarsi.org/malattie-prevenibili/hpv.html [ultimo accesso 3 gennaio 2017]

 

PP-VAC-ITA-0029 v2.0

Consulta il Glossario
Gray circles
GLOSSARIO

Meningite: grave infiammazione delle membrane (meningi) che rivestono il cervello, che normalmente lo proteggono e lo tengono fisicamente separato da tutte le altre strutture del cranio

Sepsi: grave infezione causata dalla presenza del batterio nel sangue

Otite media acuta: infiammazione dell’orecchio medio, molto frequente in età pediatrica

Polmonite: infiammazione dei polmoni che ostacola la normale funzione respiratoria

 

PP-VAC-ITA-0026 v2.0